BOTANICA

Crediti: 
9
Settore scientifico disciplinare: 
BOTANICA GENERALE (BIO/01)
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Lo studente avrà le basi per capire quali sono gli elementi cellulari, istologici e
anatomici che caratterizzano le strutture del corpo degli organismi vegetali e come
questi si siano evoluti e diversificati nel tempo.

Contenuti dell'insegnamento

Citologia, istologia e anatomia dell’organismo vegetale. Cenni su relazioni
filogenetiche e diversità vegetale

Programma esteso

ORGANISMO VEGETALE. PIANTE VASCOLARI: caratteri generali
-CITOLOGIA: Caratteristiche delle principali molecole organiche presenti nelle
cellule vegetali. Caratteristiche generali e peculiarità della cellula vegetale. La
parete cellulare: composizione, struttura, funzioni e modificazioni secondarie. Il
Tonoplasto e le altre membrane citoplasmatiche. Il Citoscheletro. Il Citoplasma. Il
Vacuolo. I Plastidi: struttura di Ezioplasti, Amiloplasti, Cloroplasti, Cromoplasti.
Funzioni dell’apparato del Golgi peculiari alla cellula vegetale. I Plasmodesmi ed i
Desmotubuli.
-ISTOLOGIA: Tessuti meristematici e tessuti adulti primari e secondari: meristemi,
parenchimi, tessuti tegumentali, tessuti meccanici, tessuti conduttori, tessuti
segregatori.
-ANATOMIA di radice, fusto, foglia
EVOLUZIONE DEI VEGETALI: comparsa delle prime forme di vita autotrofe,
comparsa dei primi eucarioti, emersione e colonizzazione della terra ferma:
modificazioni degli apparati vegetativi e riproduttivi.
- Riproduzione nei vegetali. Cicli biologici
-Procarioti: caratteri generali. Batteri; Cianobatteri; Archaea
- Protisti: Mixomiceti, Dictiosteliomiceti, Oomiceti. Alghe: caratteri generali,
alghe Rosse; alghe Giallo-Dorate; Alghe Brune; Alghe Verdi
- Briofite: caratteri generali. Epatiche; Antocerote; Muschi
- Pteridofite: caratteri generali
- Spermatofite: caratteri generali; Gimnosperme; Angiosperme (fiore;
impollinazione; seme; frutto; monocotiledoni; dicotiledoni)
- Funghi: caratteri generali; Chitridiomiceti; Zigomiceti; Ascomiceti; Lieviti;
Basidiomiceti

Bibliografia

Pasqua et al. "Botanica generale e diversità vegetale" Ed.Piccin
Pupillo et al. "Biologia Vegetale" Ed. Zanichelli
Atlanti:
Gerlach e Lieder "Atlante di anatomia vegetale" Franco Muzio Editore
Speranza e Calzoni "Struttura delle piante in immagini" Ed. Zanichelli

Metodi didattici

L’insegnamento del corso di Botanica prevede lo svolgimento di lezioni frontali mediante l’ausilio di un supporto POWER POINT. È prevista l’esposizione di presentazioni arricchite di immagini, grafici e schemi che consentano la massima comprensione e la sintesi delle tematiche trattate.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento dell’avvenuto raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame scritto, in parte basato su domande a risposta multipla (20 domande) e in parte su domande aperte (3 domande). Mediante domande specifiche, verrà accertato se lo studente ha acquisito le conoscenze generali e particolari riguardanti i contenuti del corso, ha maturato la capacità di comprendere la funzione delle piante e possiede le competenze di base per riconoscere e descrivere le specie vegetali studiate. Il punteggio finale sarà la media delle votazioni ottenute nelle due parti di esame.